Anobii e Kindle, come creare community solide.

Studiare  le connessioni che si possono instaurare tra gli utenti di un social network formativo è un passo fondamentale per chi si occupa di social media.

Desumere quali connessioni possono avere gli utenti è probabilmente una delle modalità più efficaci per creare community solide e con buone possibilità di autoalimentarsi in breve tempo senza la necessità di stimoli esterni.

Le esperienze presenti in rete sono sicuramente molte, quelle che nei laboratori di OFF abbiamo trovato più interessanti sono quelle rappresentate dal social network Anobii e dal lettore di ebook Kindle di Amazon.

aNobii è un social network dedicato ai libri.

Gli utenti iscritti possono mettere in linea la propria libreria attraverso i codici ISBN o un motore di ricerca interno, condividendo recensioni, commenti, votazioni, dati sull’acquisto e sulla lettura, lista dei desideri e suggerimenti con altri utenti, direttamente o attraverso gruppi.

aNobii consente la visualizzazione delle librerie degli altri utenti ed esegue in automatico un calcolo di compatibilità con la propria, espresso in percentuale. Questa funzione consente di individuare le librerie simili alle proprie e di tenere d’occhio quelle più affini ai propri gusti, per scoprire nuovi libri e nuovi autori.

 

Kindle è un lettore di libri elettronici che permette di connettersi ad Internet per lo scaricamento dei contenuti (libri digitali, giornali e riviste).

Una delle funzioni più utili soprattutto da chi lo usa per leggere testi didattici o tecnici è quella che consente di evidenziare i contenuti e di salvarli in modo da poter creare dei veri e propri sunti di un libro.

Questi appunti possono essere poi ritrovati anche sul sito Amazon nel quale non solo è possibile organizzarli ulteriormente ma anche condividerli con i vari utenti iscritti ad Amazon e il sito provvede a segnalare se ci sono delle affinità con altri utenti che hanno segnalato gli stessi passaggi.

In questo modo è possibile scoprire non solo chi ha letto gli stessi libri ma anche chi ha trovato interessanti gli stessi concetti è in molti casi è davvero forte la possibilità di scoprire  affinità con gli utenti segnalati  e non sono rari i casi in cui le conoscenze non finiscono li.

 

 

Voi che ne pensate? Quali sono le connessioni forti che si possono creare in un social network?

Parti di questo articolo sono tratte dai siti  Wikipedia e Amazon