Nascono le social travel guide, le guide evolute.

Salgari avrebbe qualcosa da dire a riguardo: ricordate il grande romanziere che descriveva luoghi esotici senza averci mai messo piede, dalla quiete del proprio scrittoio? Sembrava che la Malesia, rappresentata in ogni minimo dettaglio, fosse il suo paese di appartenenza, mentre in realtà sappiamo che non viaggiava mai, traeva tutte le informazioni da una serie di libri geografici.

Un novello Salgari potrebbe fare lo stesso con un iPad e le nuovissime applicazioni dedicate ai viaggi: si tratta di guide rivoluzionarie che permettono di fare una visita virtuale nelle più belle capitali del mondo, in vendita nell’Apple store.

Social travel guideQueste guide di eccellenza sono nate dalla collaborazione tra il sito web CadillacTrip e il social network eUrbanLink e permettono un gioco che non ha precedenti: sembra quasi di entrare nei luoghi, che sono costantemente aggiornati, e di poterli toccare.. e chi lo sa, magari anche questo sarà possibile in un futuro non troppo lontano.

Intanto si può giocare ai turisti visitando il museo del Prado di Madrid, facendo una passeggiata davanti a Buckingham Palace, o ancora respirare l’atmosfera di fine anno nei quartieri di Dublino.

Fotografie dettagliate, consigli, raccomandazioni, tutti elementi utili per organizzare il proprio vero viaggio.

Una volta partiti davvero, l’ App sembrerà una compagna di viaggio perfetta: informata su tutto, dai ristoranti migliori ai locali più in voga, e acculturata, capace di scovare i musei e le mostre più interessanti.

Inoltre si potranno condividere con i propri amici le esperienze o le emozioni che si stanno provando, aggiornandoli sui luoghi visitati con un click, vincendo così punti e badge.

Vi avevamo già parlato del gioiellino di Glamoo, il GalaxyAndroid, che conteneva al proprio interno addirittura un servizio counseling per i viaggiatori, con tanto di informazioni sui voli aggiornate in tempo reale, e un Sommelier che consigliava i vini migliori zona per zona..la differenza con la nuova app sta nel fatto che dal lusso sfrenato del Galaxy si passa all’utilità di avere a disposizione una mappa interattiva con cui scovare gli itinerari,il centro della movida, i mezzi di trasporto più economici e veloci.

Ma sta anche nel lato ludico di questa applicazione, che rende bambino un adulto alle prese con questo giocattolo sofisticato facendolo viaggiare con la fantasia, in una sorta di teletrasporto virtuale. Chi non l’ ha mai sognato da piccolo?

Le prime eUrbanLink City Guide disponibili sono Madrid , Londra e Dublino, ma presto il servizio dovrebbe ampliarsi per permettere agli utenti di viaggiare in tutto il mondo.

 

(Foto copertina: http://www.zingarate.com)