Intesa Sanpaolo, ALTIS Cattolica e Italeaf annunciano il lancio di una nuova call per l’edizione italiana della Global Social Venture Competition, la business plan competition organizzata da UC Berkeley per startup a elevato impatto sociale e ambientale.

Si tratta di un concorso internazionale che intende favorire e far conoscere nuove imprese a forte rilevanza sociale (social venture).

Le social venture candidabili (siano esse profit o non profit) devono essere finanziariamente sostenibili e includere parametri quantificabili di impatto sociale e/o ambientale coerenti con la mission.

Esse non hanno nessuna restrizione in termini di confini territoriali, possono operare su qualsiasi territorio e rivolgersi a clienti di qualsiasi parte del mondo.

Chi può partecipare

Un team di due o più persone con una buona idea imprenditoriale che deve prospettare sia la sostenibilità finanziaria (e possibilmente il profitto) che la generazione di benefici sociali e/o ambientali rilevanti e misurabili.

Possono partecipare alla competizione anche imprese già esistenti sempre che rientrino nella categoria di social venture che non siano nate prima del maggio 2012.

Che cosa occorre presentare per partecipare al concorso

• Per la prima selezione: un executive summary.
• Per la seconda selezione, riservata ai team che hanno superato il primo screening: un Business Plan.

Scadenze Italian Round

Entro il 5 dicembre 2014 occorre inviare via mail, all’indirizzo globalcompetiton.altis@unicatt.it, un executive summary della propria idea Imprenditoriale, redatto secondo le linee guida pubblicate sul sito www.gsvc.it, ed i CV dei componenti del team proponente.

 

Per info: http://gsvc.it/http://bit.ly/1uVLUjs