Il crowdsourcing e l’istruzione , come trarne vantaggio?

Un recente articolo tratto da Edudemic.com ha analizzato il fenomeno, sempre più dilagante, del binomio crowdsourcing e istruzione delle organizzazioni che applicano il crowdsourcing al fine di migliorare l’istruzione.

Le startup web prese in esame sono: Better Lesson, Edmodo, Classroom Window ed Edition Match.

Better Lesson

Better lesson è una piattaforma che permette agli educatori di connettersi , condividere le lezioni ed accedere alle risorse didattiche di alta qualità, nel mondo.

Alex Grodd, fondatore della Better lesson, racconta di aver trascorso intere notti, dopo l’incarico di insegnamento in una scuola pubblica di Atlanta, a chiedersi: cosa insegnare, come insegnare e dove poter acquisire del materiale per gli permettesse di fornire un insegnamento efficace ai suoi studenti.

E’ stato questo il motivo che lo portò, nell’estate 2008 , insieme a Lenard , Osborn e Hendler , a costruire l’azienda (Better Lesson) che oggi è in grado di fornire risposte a quegli interrogativi.

Edmondo

Edmodo è una rete sociale per l’apprendimento creata nel 2008 per insegnanti, studenti e genitori, che conta 4.8 milioni di utenti e ha sin’ora ottenuto finanziamenti per oltre 15 milioni di dollari.

 

Classroom

In Classroom Window, fondato da Kirby Salerno, si trova di tutto dai libri di testo per iPad , a lavagne interattive , alle recensioni degli insegnanti, che usufruiscono del materiale e offrono consigli su come modificare prodotti e tecnologie per renderli più efficaci in classe.

Il business? Entro il 2013, spiega Salerno, ai venditori sarà caricato un abbonamento per avere accesso ad un cruscotto on line, che gli permetterà di concentrarsi sulle recensioni dei propri prodotti e sui dati dei prodotti concorrenti, ed ai distretti scolastici un abbonamento per ottenere un cruscotto personalizzato

Edition Match

Edition match, infine, è una piattaforma che aiuterà gli studenti in legge di evitare il costo di acquisto dei libri di testo nuovi , per lo meno questo è l’intento dell’avvocato e imprenditore nascente Ryan Jacques, il quale prevede di lanciare il sito nel corso dei prossimi mesi.

La descrizione di queste organizzazioni , anche se prevalentemente centrata sugli aspetti commerciali, ci lascia intuire , essendo l’istruzione un mercato in decisa espansione , quello che, da queste grandi aziende, ci si può aspettare di vedere nel corso del 2012.