Come suggerito da Jason Cohen, fondatore della “Smart Bear Software” è necessario, almeno una volta al mese , fare il punto della situazione sul proprio business … e dunque parliamo della start up terapia e di come può aiutarvi a migliorare il vostro business model.

Pronti per la start up terapia???

terapiaNon occorrono lettini di psicoanalisi né terapisti che ci suggeriscono il da farsi…ci basterà rispondere alle dieci domande che seguono per guardarci dentro e capire cosa sia giusto per noi, quali siano i nostri desideri e le nostre aspettative in termini di guadagno e sviluppo.

Ecco i quesiti:

1) In una frase: a cosa serve il tuo prodotto e a chi può essere venduto?

2) In una frase : perché qualcuno dovrebbe comprare il tuo prodotto?

Questa domanda è sorprendentemente difficile, in quanto più la risposta sarà breve e precisa più sarà prova di quanto tu credi in te stesso e nel tuo prodotto…se non hai la risposta devi rimediare al più presto!

3) Qual è  l’ostacolo più influente per una vendita?

Es. che le persone non ti conoscano, politica dei prezzi , strategia di vendita disorganizzata…ecc

4) Qual è la cosa che pensi ti faccia ricevere più feedback dai tuoi clienti, potenziali clienti o vendite perse?

Il feedback esterno è l’unica strada che dimostra empiricamente la creazione di un prodotto che le persone vogliono comprare

5) Se tu avessi zero entrate da oggi in poi, in quanto tempo esauriresti il tuo budget???

6) Se qualcuno ti prestasse 100.000 dollari oggi , come li spenderesti ,massimizzando i futuri profitti??

Questo serve a capire quali attività credi possano aiutare i tuoi affari e quindi su quali di esse accentrare i costi

7) Se dovessi assumere qualcuno oggi ..come organizzeresti il suo lavoro , in modo da garantirgli un guadagno soddisfacente?

Anche se non hai intenzione di assumere un collaboratore , pianificare il suo lavoro ti aiuta a stabilire le priorità della tua attività

8 ) Quale delle tue “business operation” detesti ?

9) Quali iniziative possono essere attuate parzialmente senza avere impatti significativi?

La domanda chiarisce a quali attività dedicare minor tempo possibile

10) Se avessi la possibilità di parlare per un’ora con un guru del tuo settore ,cosa gli chiederesti?

In modo divertente potresti capire quali sono le conoscenze, i feedback e le direzioni critiche per il tuo business e individuare in quali punti sei insicuro e chi potrebbe aiutarti a renderti più esperto.