oDesk, Elance, MboPartners: le piattaforme che creano lavoro

La crisi c’è e si sente, i giovani faticano a trovare lavoro. Inutile negarlo.

odeskMa anziché crogiolarsi nelle lamentele, il mondo sta cercando nuovi modi di creare lavoro, e The Economist ha forgiato un nuovo termine per i lavoratori freelance che ogni giorno vengono inghiottiti e risputati dai siti dell’economia globale, i lavoratori della “nuvola”.

I siti in questione, che offrono lavoro quotidianamente a milioni di persone sono: oDesk, Elance, MboPartners. I fondatori delle piattaforme, tra cui Fabio Rosati per Elance, e Gary Swart per oDesk, sono uniti nell’idea che il lavoro si stia modificando radicalmente, e che non potrà più tornare stabile e duraturo come prima di questa crisi.

Assumere una persona a tempo indeterminato è molto caro per un’azienda, mentre assumere un talento al momento del bisogno costa decisamente meno, come sa anche Yahoo!, che ricorre a lavoratori temporanei per occupazioni specifiche.

Il principio è lo stesso di Amazon.com : se un negozio online funziona best online casino come e meglio di un negozio fisico, allora anche un talento può essere richiesto e utilizzato on-demand, in una sorta di menu con cervelli e capacità à la carte.

lavoroNel 2012 oDesk e Elance hanno creato lavoro per un miliardo di dollari. Nel 2014, potrebbe raddoppiare e nel 2018, secondo i consulenti della Staffing Industry Analysis, toccherà i cinque miliardi di dollari!

Qualche dato.

ODesk, con tre milioni di iscritti, ha creato lavoro per 35 milioni di ore, e si parla di un giro di affari di 360 milioni di dollari. Elance ha superato i 200 milioni di dollari, raddoppiando i propri guadagni dell’anno scorso.

In America, il 40% dei lavoratori è freelancer, e le competenze più richieste sono le seguenti:

project management, copywriting, traduzioni. Non avete le capacità per questo tipo di occupazione? Nessun problema. Il sito Taskrabbit ricerca personale disposto a fare lavori semplici come la spesa, portare abiti in lavanderia, montare i mobili Ikea.

I guadagni?

oDesk ci rivela un dato rassicurante: chi comincia guadagnando molto poco può arrivare, con buona volontà, a un incremento orario del 190% circa in tre anni, con conseguente aumento in busta paga.